Comunale Cerreto2-2. Questo il risultato finale del tanto atteso derby. Di fronte Atletico Cerreto e Ciciliano, due compagini partite con obiettivi decisamente distanti, ma che alla fine hanno dovuto accontentarsi di dividere un punto con l’altra.

In realtà poi se si va a vedere come è maturato il pareggio si scopre anche che, se una squadra doveva vincere, non era certo la quotata formazione rossoblù. Al 92′ gli uomini di mister Salvati infatti era in vantaggio e solo una disattenzione collettiva ha rimesso in carreggiata gli ospiti.

Ma andiamo con ordine. Si parte serrati, tutti più attenti a non prenderle che a darle. Simone Salvati, come sempre quando si trova di fronte un avversario all’altezza, si esalta e diventa quasi imprendibile. Nel giro di 15 minuti si procura due rigori, il primo ignorato dall’arbitro, il secondo concesso (ma senza l’espulsione del difensore che a quel punto pareva inevitabile).

E’ lo stesso Simone che dal dischetto riesce dove avevano fallito il fratello Stefano, Olini e Laudoni. 1-0. La pressione ospite inizia a salire e dopo un paio di batti e ribatti arriva il pareggio con il centravanti che svetta su un angolo corto dalla destra. 1-1 e palla al centro.

Il secondo tempo inizia con lo stesso copione del primo, Ciciliano più manovriero, Cerreto che riparte in contropiede. A dieci minuti dalla fine, punizione da 30 metri per i biancoblu, oggi in divisa gialla. Parte Christian Raffaelli: botta centrale che si stampa sulla traversa, il portiere si addormenta e la palla entra in rete. 2-1.

Gli ultimi 7 minuti sono un assalto all’arma bianca degli ospiti che all’ultimo sospiro, su una generosa punizione concessa dall’arbitro trovano il colpo di testa decisivo per il pareggio.

Note positive: senza dubbio il carattere della squadra, in crescita, plasmato dal nuovo mister che in pochissimo tempo sta trasformando il gruppo. Buone notizie anche da alcune prove convincenti, come quella di Samuele Facchini, a suo completo agio, nel ruolo di terzino destro.

Formazione: Zuccari M., Facchini S., Santarelli, Abbatelli, Proietti (Ilari A.); Olini (Paolacci), D’Armini (Ilari D.), Salvati A. (cap.), Laudoni; Salvati S., Raffaelli C.. A disp: Zuccari A., Raffaelli F., Serpietri, Galleri.

Annunci