Panchina dell'Atletico
La panchina dell’Atletico

Come si dice in questi casi, massimo risultato con il minimo sforzo. Anche se i ragazzi dell’Atletico di impegno ne hanno messo tanto, ma vuoi l’emozione, vuoi l’avversario di tutto rispetto, il gioco espresso non è stato all’altezza di quello visto in preparazione. Ma l’importante era vincere e vittoria è stata.

Ore 15:30, Urbano da Tivoli dà inizio alla contesa. Per la prima volta, si vede in campo la nuova maglia dell’Atletico, ma i ragazzi sono imballati, come spaventati. L’emozione è tanta e si vede. Gli ospiti partono fortissimo e solo la bravura di Marco Zuccari permette all’Atletico di rimanere agganciato alla partita. Mr Trevor vola da per tutto e alla fine del match sarà migliore in campo.

La palla però è rotonda e intorno al ventesimo, nell’unica sortita offensiva della squadra di casa arriva il vantaggio. Punizione velenosa di Olini, il portiere respinge in angolo. Ancora Olini dalla bandierina, mischia in area, il portiere chiama la palla ma non la prende, Simone Salvati si avventa di testa e fa 1-0. Tutti sotto la tribuna a festeggiare.

La difesa, con Luigi Zuccari e Alessio Salvati su tutti, regge bene e, dopo un altro paio di interventi decisivi del portiere biancoblù, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

La ripresa inizia con lo stesso leit-motiv della prima frazione. La chiave di volta arriva dopo un quarto d’ora, quando il 10 ospite, uomo in più, ma già ammonito, decide di prendere una palla con le mani guadagnandosi il secondo cartellino e lasciando la squadra in inferiorità numerica. Si aprono più spazi e l’asse Mannarina-Simone Salvati porta un altro paio di occasioni per la squadra di casa.

L’ultima emozione arriva al 94′. Prima è Paolacci a mettere Muzi davanti la porta, ma l’attaccante si addormenta e perde il tempo. Capovolgimento di fronte e la punta ospite si trova a tu per tu con l’estremo difensore dell’Atletico. Ci pensa Samba a stendere il numero 17, causando la punizione dal limite e la conseguente espulsione. Ultimi secondi di tensione, con la tribuna ammutolita, ma il calcio da fermo non dà esiti. Finisce 1-0.

Formazione: Zuccari M., Salvati A., Zuccari L., Sugamele (Ilari A., Proietti M.), Santarelli; Serpietri G., Paolacci, Olini, Ilari D. (Muzi); Mannarina (D’Armini); Salvati Si. A disp. Zuccari A., D’Ignazi, Facchini S.

Annunci